HOME
AZIENDA
presentazione
animazioni
galleria foto
news
certificazioni
qualità
attrezzature
STRUTTURA
organigramma
uff. tecnico
uff. amministrativo
normativa
logistica
PRODOTTI
centrali
serbatoi di processo
impianti
macchine
recuperatori
pannelli solari
CARTINA
CONTATTI


AREA DOWNLOAD

Impianti

IMPIANTO DI FILTRAZIONE (1)
IMPIANTO DI FILTRAZIONE (1) A fianco: A Mandata lavaggio B Ritorno lavaggio C Mandata lavaggio D Mandata prodotto e lavaggio E Ritorno lavaggio F Mandata lavaggio G Ritorno lavaggio H Prodotto buono I Prodotto scartato L Alim. acqua DEMI
L'impianto consente la filtrazione di prodotti per l'industria alimentare, in particolare bevande, estratti di erbe, thè, caffè e simili.
La filtrazione avviene in due stadi successivi, con filtri aventi prestazioni in sequenza.
La doppia serie di filtri consente il funzionamento alternato, garantendo così il funzionamento continuo dell'impianto. L'intasamento viene controllato mediante due trasduttori di pressione posti a monte e a valle del gruppo filtrante: quando si raggiunge il valore limite impostato, si commuta la filtrazione sulla seconda batteria e si procede alla pulizia del primo gruppo.
Tale funzione viene eseguita in automatico, lasciando i due filtri in condizioni di stand-by per la successiva fase di funzionamento.
La concentrazione, intesa come residuo fisso, viene controllata in continuo mediante un rifratto metro in linea, ed eventuali scostamenti vengono corretti con il dosaggio controllato di acqua demineralizzata. La portata viene controllata mediante un misuratore massico, del tipo ad effetto Coriolis.
Il prodotto ottenuto può essere destinato allo stoccaggio e a successivi utilizzi, oppure essere destinato allo smaltimento nel caso non siano rispettate le specifiche di produzione.
L'utilizzo di valvole a doppia sede consente il lavaggio delle linee separatamente, evitando qualunque pericolo di contaminazione del prodotto da parte delle soluzioni di lavaggio.
Il CIP in linea alimenta separatamente le tubazioni e i gruppi di filtrazione.
L'utilizzo di un PLC consente all'utente la gestione dei cicli di produzione e I'impostazione delle procedure di lavaggio, in funzione dei prodotti da trattare.
La taglia dell'impianto viene definita in funzione della potenzialità.
A richiesta del cliente finale, può essere studiata la gestione dell'alimentazione e degli stoccaggi del prodotto filtrato.

DATI NECESSARI PER LA PROGETTAZIONE
DATI NECESSARI PER LA PROGETTAZIONE (DA DEFINIRE CON IL CLIENTE)
Potenzialità produttiva richiesta
Caratteristiche del prodotto da filtrare e del prodotto finito
Caratteristiche dell'impianto di lavaggio a cui viene connesso l'impianto di filtrazione



CARATTERISTICHE TECNICHE
CARATTERISTICHE TECNICHE
Impianto automatico di filtrazione per prodotti alimentari (bevande, infusi, etc.)
Filtrazione a doppio stadio con filtri autopulenti
Doppia linea di filtrazione per funzionamento in continuo, con scambio in automatico ed avvio del ciclo di pulizia
Controllo dell'intasamento dei filtri mediante trasduttore di pressione
Sistema di controllo della portata mediante misuratore massico
Sistema di controllo della concentrazione mediante rifratto metro continuo in linea e dosaggio di acqua demineralizzata per la correzione del residuo secco
Circuito di lavaggio in CIP delle linee e dei filtri con linee separate che consentono il lavaggio di una parte dell'impianto durante il funzionamento
Gestione automatica mediante PLC del ciclo di produzione e dei lavaggi delle varie linee
Tutti i componenti in acciaio inox AISI 304


 
FEA S.r.l. - Impianti e macchine Industriali - Pannelli Solari - P.IVA 00182340042

Via Saluzzo, 49 - 12030 SCARNAFIGI (CN) - ITALY - Tel. +39.0175.74.134 - Fax +39.0175.74.639
www.feasrl.com - Sitemap- info@feasrl.com